Albadistrict – diario

Cosa succede in quel piccolo mondo?

Romano Prodi a Tirana il 3 dicembre – ENERGIA

Tirana, 3 dicembre 2007 – Conferenza ANIE “Energia e sviluppo: un progetto euromediterraneo per l’Albania”

Tirana, 3 dicembre 2007 – In occasione della visita del Presidente del Consiglio Romano Prodi a Tirana, ANIE organizzerà una Conferenza sul tema “Energia e sviluppo: un progetto euromediterraneo per l’Albania” presso l’ Hotel Tirana International alle ore 15.00.

All’evento, che sarà moderato dal Presidente di ANIE Guidalberto Guidi, è prevista la partecipazione dei massimi esponenti ti ENEL, TERNA, AEM oltre al probabile intervento di rappresentanti del Governo albanese e del Governo italiano.

———————–

Energia: Il 3 dicembre convegno a Tirana con Prodi
27 novembre 2007 alle 12:12 — Fonte: repubblica.it voti— 0 commenti
Il tema della energia sarà al centro della visita a Tirana del presidente del Consiglio Romano Prodi il prossimo 3 dicembre.

Per l’occasione l’ANIE — associazione imprese elettriche Confindustria — e l’ufficio ICE di Tirana hanno promosso un convegno sul tema “Energia e sviluppo: un progetto euromediterraneo per l’Albania” che vedrà la partecipazione dei massimi vertici di Terna, Enel, AEM. Con il presidente di ANIE e amministratore delegato della Ducati Energia, Guidalberto Guidi parteciperanno gli amministratori delegati di Terna, Flavio Cattaneo, di Enel, Fulvio Conti, di AEM, Guido Zuccoli ed Antonio Gozzi, presidente della Duferco. Parteciperà inoltre il sottosegretario allo sviluppo economico Alfonso Gianni ed il Ministro della Economia albanese Genc Ruli.

A seguito dell’intesa siglata a Bari lo scorso maggio nel vertice informale italo-albanese ospitato dalla Regione Puglia, è stata insediata una commissione mista in materia energetica per coordinare gli interventi. Terna, che insieme ad AEM svolge attività di assistenza all’ente elettrico albanese Kesh, ha proposto la realizzazione di un cavo sottomarino di collegamento elettrico ed intende investire nella ristrutturazione della rete di trasmissione assumendone la gestione. Enel invece vuole realizzare termocentrali alimentate con la lignite del vicino Kossovo. Ma con grande sorpresa nei giorni scori si è scoperto che il governo albanese intenderebbe rinunciare all’aiuto italiano nella realizzazione di importanti lavori nel settore elettrico dopo avere sottoscritto accordi in tal senso.

Mentre la Cooperazione italiana ha svolto i tender per la realizzazione della linea Elbasan Tirana, e per la creazione del centro nazionale di dispacciamento, il governo albanese ad insaputa della autorità italiane ha promosso una altra gara per realizzare le stesse opere con propri fondi. All’origine di questa scelta una richiesta ufficiale dell’ERE -ente per la regolamentazione dell’energia- che a settembre aveva chiesto di rinunciare ai fondi italiani a causa dei ritardi nella realizzazione dei lavori e per presunte pressioni a danno degli aiuti tedeschi al paese.

———————-

dicembre 2, 2007 - Posted by | Uncategorized

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: