Albadistrict – diario

Cosa succede in quel piccolo mondo?

Privatizzazione settore energetico

Presentate le condizioni per la privatizzazione della Elettro-energetica albanese
22/04/2008Albania
http://www.gazetametropol.com – Elab.Informest

Nella fase di preparazione per la privatizzazione dell’Ente Elettro-energetico albanese, il Governo ha stabilito, mediante un progetto specifico, i criteri della selezione degli investitori che parteciperanno all’appalto quando questo verrà aperto.

Per questo è stato incaricato un consulente esperto internazionale che monitorerà tutte le richieste e i requisiti dei partecipanti. Come primo punto del progetto presentato, il consulente suggerisce come quantità di energia elettrica da fornire, non meno di 10 mila GWh. Un’altra condizione è il numero degli utenti che potranno benficiare dalla distribuzione dell’energia, che non devono essere meno di 500 mila.

Per quanto riguarda le compagnie candidate, il progetto prevede una vasta esperienza e, tassativamente, non meno di 3 anni di operato e gestione della rete di distribuzione dell’energia elettrica da 11 kV fino a 0.4kV e non meno di 200 mila km di reti. Inoltre, devono avere un esperienza non inferiore a due anni in un mercato liberalizzato, ovvero dove non meno del 30% è stato legalmente aperto alla concorrenza.

Per i criteri finanziari, invece, si propone che i possibili candidati oppure, nel caso di un consorzio, almeno il titolare possieda un fatturato netto di 1 miliardo di euro. Importante come requisito è la dimostrazione e la garanzia che il possibile candidato non sia già coinvolto in un processo di fallimento o liquidazione e che vi sia anche la sua registrazione come soggetto legale in concordanza con la legislazione del Paese di provenienza.

Altre verifiche verranno eseguite anche per quanto concerne i processi legali per truffa o corruzione, accordi segreti o riciclaggio di denaro sporco, ecc.. Tutti questi requisiti e richieste devono essere certificati ufficialmente in base alla legge internazionale da autorità competenti. Il governo albanese chiede non solo correttezza e rispetto delle scadenze da parte dei candidati alla gara, ma garantisce un controllo severo e professionale nel processo di selezione.

aprile 27, 2008 - Posted by | Uncategorized

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: